L’Europa delle Regioni e delle Città – Open day

Green Bubbles è stato selezionato per rappresentare le Azioni Marie Sklodowska-Curie e il ruolo della ricerca europea durante il tredicesimo Open day dedicato all’Europa delle Regioni e delle Città (Bruxelles, 12-15 ottobre 2015).

Carlo Cerrano, coordinatore del progetto, è intervenuto il 14 ottobre, nel contesto di un workshop intitolato “La partecipazione smart delle Piccole e Medie Imprese all’innovazione regionale”. L’intervento, intitolato “Green Bubbles RISE for sustainable diving – Innovazione nelle PMI che operano nel settore ricreativo: Conservazione, educazione e sviluppo regionale”, ha brevemente illustrato la complessità (spesso sottostimata e costituita da molti attori) del “sistema subacquea”. Sono inoltre stati illustrate le criticità e le opportunità collegate al sistema e come, in collaborazione con il sistema stesso, Green Bubbles si ponga al fine di affrontare dette criticità e materializzare le opportunità. Infine, l’intervento ha sottolineato i parallelismi di finalità e approccio di Green Bubbles e del recente programma Interreg Mediterraneo (Priorità 3: risorse del Mediterraneo), così come il contributo del progetto a una serie di agende politiche europee.

Nonostante si trovi ancora nelle sue fasi iniziali, Green Bubbles sta già raggiungendo alcuni obiettivi collegati al tema del workshop, fra cui:

– Vera collaborazione con gli attori del sistema basata sulla fiducia reciproca e sul ruolo super partes del progetto.
– Analisi preliminare del punto di vista degli operatori (agendo come interfaccia rispetto ai gestori del territorio).
– Mappatura preliminare del territorio sommerso, a supporto dei piani di gestione.
– Analisi dei modelli di business nel contesto locale.
– Entusiasmo da parte della base.
– Sensibilizzazione di subacquei e operatori.- Creazione di reti e nuove opportunità di collaborazione.